Dr. Alvaro Mesoraca (Spec. in Genetista Medica)

Mesoraca_AlvaroIl dott. Mesoraca già dal primo anno degli studi universitari iniziò a frequentare i laboratori di Biochimica e di Genetica Umana dell’ateneo, affascinato sia dalle tecniche di base, biochimiche e molecolari, sia alle applicazione delle stesse sugli esseri umani.

Al conseguimento della Laurea discusse una tesi sperimentale sulla biologia dei “Prioni”, responsabili della sindrome di Jakob-Creutzfeldt e della sindrome di Gerstmann- Straussler, relatore della tesi fu il Prof. Giuseppe Novelli. Dal mese di luglio 1994 inizia a frequentare, dapprima in qualità di tirocinante, successivamente come ricercatore, la Cattedra di Genetica Medica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’ Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, sotto la guida sia del prof Novelli, che del direttore della Cattedra, prof. Bruno Dallapiccola. Durante tale periodo ha partecipato, in qualità di supplente, all’organizzazione del corso di Genetica  e dei relativi esami di profitto alla Facoltà di Psicologia dell’ Università di Urbino.

Approfondisce e si specializza sugli studi molecolari riguardanti in particolare il gene della Fibrosi Cistica, della Beta Talassemia, dell’Acondroplasia e dell’ Ipocondroplasia, del Rene Policistico dell’adulto, del Rene Policistico infantile, occupandosi anche degli aspetti diagnostici prenatali e molecolari, nonché del counseling informativo, partecipando inoltre alla pubblicazione di diversi lavori scientifici, e ad alcune attività didattiche della Cattedra di Genetica.

Si è inoltre occupato dello studio dei marcatori polimorfi impiegati nella determinazione della paternità. Nell’ambito di queste ricerche ha acquisito particolare esperienza sia nel campo della Biologia Molecolare e delle tecniche relative, sia in Genetica.  Da 1995 a tutt ‘oggi è membro dell’ Associazione Italiana di Genetica Medica, divenuta nell’anno 1998 SIGU (Società Italiana di Genetica Umana).

Durante gli anni accademici 1995-1996, alternandosi alle ricerche svolte a Roma, frequenta presso “L’Etablissement de Transfusion Sanguine de Bretagne Occidentale” di Brest Cedex in Francia,  il Laboratorio di Genetica Molecolare diretto dal Prof. Claude Ferec, partecipando alla ricerca “Mise au point de systemes de transfection gènique du gene CFTR à l’aide de liposomes” relativa allo sviluppo di sistemi alternativi di transfezione genica, mediata dai liposomi, per la terapia genica della Fibrosi Cistica.
Negli anni 1998-2000, a seguito dell’incarico di collaborazione professionale conferito nell’ambito della ricerca “Le Epatiti virali trasmesse per via parenterale, in pazienti immunosoppressi e dopo trapianto renale”, assegnata dal Ministero della Sanità, ha collaborato in qualità di ricercatore professionista, presso l’Istituto di ricerca scientifica dell’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” di Roma.  in quanto membro della S.I.Di.P, ha partecipato, da revisore esperto, alla stesura delle Linee Guida sulle indagini in Diagnosi Prenatale, presentate al 1° Congresso Nazionale della S.I.Di.P., i giorni 2 – 3 Marzo 2007 a Roma.

Nel mese di Dicembre 1998, vince il concorso per l’ammissione alla Scuola di specializzazione in Genetica Medica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi “Gabriele D’Annunzio” di Chieti, e si specializza (con il massimo dei voti) in Genetica Medica nell’anno 2002.  Dal 1996 a tutt’oggi è il Direttore Responsabile del Reparto di Genetica Medica e Tossicologia del Centro Artemisia di Roma e coordina tutta l’attività di Citogenetica, di Biologia Molecolare, di Tossicologia, oltre al Servizio di Consulenza Genetica.

Il reparto di Genetica Medica del Centro  Artemisia si occupa di Diagnosi Prenatale e Post natale di Malattie Genetiche, della Consulenza Genetica, dell’ analisi approfondita e del counseling nei casi di Infettivologia Molecolare e di Genetica Forense (esami di paternità).

Chat